Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ - Storage

This is a discussion on Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ - Storage ; A breve tenter˛ di recuperare i dati dai dischi bacati di cui ho parlato una settimana fÓ. Ho un grande dubbio: ammesso che riesca ad accedere ai dati, esiste un modo per fare l'immagine dei dischi senza stressare troppo l'elettronica ...

+ Reply to Thread
Page 1 of 2 1 2 LastLast
Results 1 to 20 of 22

Thread: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

  1. Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    A breve tenter˛ di recuperare i dati dai dischi bacati di cui ho
    parlato una settimana fÓ. Ho un grande dubbio: ammesso che riesca ad
    accedere ai dati, esiste un modo per fare l'immagine dei dischi senza
    stressare troppo l'elettronica e la meccanica? Penso a una copia lenta
    che eviti di dare il colpo di grazia finale...

    merlinO



  2. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Dopo dura riflessione, _merlinO_ ha scritto :
    > A breve tenter˛ di recuperare i dati dai dischi bacati di cui ho parlato una
    > settimana fÓ. Ho un grande dubbio: ammesso che riesca ad accedere ai dati,
    > esiste un modo per fare l'immagine dei dischi senza stressare troppo
    > l'elettronica e la meccanica? Penso a una copia lenta che eviti di dare il
    > colpo di grazia finale...


    Farei l'inverso. Disco in freezer per qualche ora (ovviamente dentro
    alcuni sacchetti ermetici), poi lo rivesti di carta assorbente (va bene
    anche della banale carta igenica) per evitare la condensa, lo attacchi
    e fai la copia pi¨ velocemente possibile.



  3. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Nel suo scritto precedente, Enrico ICQ # 23239603 ha sostenuto :
    > Dopo dura riflessione, _merlinO_ ha scritto :
    >> A breve tenter˛ di recuperare i dati dai dischi bacati di cui ho parlato
    >> una settimana fÓ. Ho un grande dubbio: ammesso che riesca ad accedere ai
    >> dati, esiste un modo per fare l'immagine dei dischi senza stressare troppo
    >> l'elettronica e la meccanica? Penso a una copia lenta che eviti di dare il
    >> colpo di grazia finale...

    >
    > Farei l'inverso. Disco in freezer per qualche ora (ovviamente dentro alcuni
    > sacchetti ermetici), poi lo rivesti di carta assorbente (va bene anche della
    > banale carta igenica) per evitare la condensa, lo attacchi e fai la copia pi¨
    > velocemente possibile.


    E ti tocchi le balotas nel frattempo...D



  4. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Il 28/10/08, _merlinO_ ha detto :
    > A breve tenter˛ di recuperare i dati dai dischi bacati di cui ho parlato una
    > settimana fÓ. Ho un grande dubbio: ammesso che riesca ad accedere ai dati,
    > esiste un modo per fare l'immagine dei dischi senza stressare troppo
    > l'elettronica e la meccanica? Penso a una copia lenta che eviti di dare il
    > colpo di grazia finale...
    >


    I tool di recupero lavorano tutti alla stessa (bassa) "velocitÓ"... e
    comunque
    se l'HD non era molto frammentato lo stress meccanico non sarÓ molto
    elevato, anche se dovesse lavorare in modalitÓ RAW. Certo che se
    il disco ha gravi problemi al motore oppure all'attuatore che
    movimenta le testine la situazione non Ŕ molto allegra.



  5. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    _merlinO_ ha scritto:
    > A breve tenter˛ di recuperare i dati dai dischi bacati di cui ho parlato
    > una settimana fÓ. Ho un grande dubbio: ammesso che riesca ad accedere ai
    > dati, esiste un modo per fare l'immagine dei dischi senza stressare
    > troppo l'elettronica e la meccanica? Penso a una copia lenta che eviti
    > di dare il colpo di grazia finale...
    >
    > merlinO
    >
    >


    In questi casi la cosa migliore Ŕ una copia bit to bit, usa un livecd
    linux per avviare il sistema e clona l'hard disk morente su quello nuovo
    con dd.
    Se per te Ŕ arabo, magari fatti dare una mano da un amico che conosce il
    sistema operativo.

  6. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Sembra che Kintaro Hoe abbia detto :

    > In questi casi la cosa migliore Ŕ una copia bit to bit, usa un livecd linux
    > per avviare il sistema e clona l'hard disk morente su quello nuovo
    > con dd.
    > Se per te Ŕ arabo, magari fatti dare una mano da un amico che conosce il
    > sistema operativo.


    ho trovato questo:
    http://www.insulae.net/doc/disk.cloning.it.htm
    era la strada che avrei sperimentato a breve, senza pero' sapere bene
    come muovermi

    ora faccio qualche tentativo incrociando le dita...

    merlinO



  7. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Sembra che _merlinO_ abbia detto :
    > Sembra che Kintaro Hoe abbia detto :
    >
    >> In questi casi la cosa migliore Ŕ una copia bit to bit, usa un livecd linux
    >> per avviare il sistema e clona l'hard disk morente su quello nuovo
    >> con dd.
    >> Se per te Ŕ arabo, magari fatti dare una mano da un amico che conosce il
    >> sistema operativo.

    >
    > ho trovato questo:
    > http://www.insulae.net/doc/disk.cloning.it.htm
    > era la strada che avrei sperimentato a breve, senza pero' sapere bene come
    > muovermi


    Si ma non Ŕ che utilizzando quel metodo puoi evitare che l'HD si
    rompa definitivamente...

    >
    > ora faccio qualche tentativo incrociando le dita...


    Auguri.



  8. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Scriveva Lorenz mercoledý, 29/10/08:

    [...]
    > Si ma non Ŕ che utilizzando quel metodo puoi evitare che l'HD si
    > rompa definitivamente...


    e va be' tanto per ora ho solo due soprammobili...
    solo che mi sono giÓ arenato, dice che c'Ŕ qualche problema di boot
    relativo a qualche timer o sincronizzazione e di partire con noapic...
    ora andr˛ in guru meditation...

    >> ora faccio qualche tentativo incrociando le dita...

    >
    > Auguri.


    :-)

    merlinO



  9. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    _merlinO_ ci ha detto :

    > e va be' tanto per ora ho solo due soprammobili...
    > solo che mi sono giÓ arenato, dice che c'Ŕ qualche problema di boot relativo
    > a qualche timer o sincronizzazione e di partire con noapic... ora andr˛ in
    > guru meditation...


    risolto... ma ora ho un grosso problema: come si diavolo si fa a
    identificare gli hd sorgente e destinazione per comporre la linea di
    comando di dd?? ho provato con ls -1 /dev e m'Ŕ venuta una pappardella
    di roba incomprensibile, poi parlano male di winzozz :-)))

    merlinO



  10. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    _merlinO_ ha scritto:
    > risolto... ma ora ho un grosso problema: come si diavolo si fa a
    > identificare gli hd sorgente e destinazione per comporre la linea di
    > comando di dd?? ho provato con ls -1 /dev e m'Ŕ venuta una pappardella
    > di roba incomprensibile, poi parlano male di winzozz :-)))


    E' pi¨ semplice di quanto ti immagini, il master del primo canale EIDE Ŕ
    /dev/hda, lo slave /dev/hdb e cosý via..
    Per quanto riguarda i dischi SATA o SCSI i device si chiameranno
    /dev/sda, /dev/sdb...

    Ti basta un fdisk -l /dev/hda (ad esempio), per avere la lista delle
    partizioni attive sul disco e quindi riconoscerlo.

    Comunque, se non hai nessuno che ti pu˛ dare una mano, potresti usare
    ghost con l'opzione di copia bit-to-bit, che pi¨ o meno fa lo stesso
    lavoro di dd.

  11. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Kintaro Hoe ha pensato forte :


    > E' pi¨ semplice di quanto ti immagini, il master del primo canale EIDE Ŕ
    > /dev/hda, lo slave /dev/hdb e cosý via..
    > Per quanto riguarda i dischi SATA o SCSI i device si chiameranno /dev/sda,
    > /dev/sdb...
    >
    > Ti basta un fdisk -l /dev/hda (ad esempio), per avere la lista delle
    > partizioni attive sul disco e quindi riconoscerlo.
    >
    > Comunque, se non hai nessuno che ti pu˛ dare una mano, potresti usare ghost
    > con l'opzione di copia bit-to-bit, che pi¨ o meno fa lo stesso lavoro di dd.


    Intanto ringrazio per la disponibilitÓ, le informazioni e il tempo che
    mi state dedicando... :-)

    Allora qualche passo in avanti l'ho fatto, ho dovuto imparare anche
    qualcosa di Linux...

    Ho fatto un tot di tentativi usando programmi diversi:
    - Clonezilla: mi pare voglia lavorare con partizioni sane, non ho
    trovato il modo di fare copie raw.
    - G4L: non trova gli hd sdb/sdc, comunque non essendo certo di quale
    sia la sorgente e quale la destinazione ho lasciato perdere
    - Ghost e Driveimage: non ho trovato la copia raw, forse perchŔ ho
    recuperato solo copie di "fortuna"
    - Clonemaxx: vuole lavorare su partizioni sane

    Quindi ora sono tornato a RescueCD e il comando DD con questa linea di
    comando:

    DD if=/dev/sdc of=/dev/sbd

    Ma c'Ŕ modo di capire cosa sta facendo mentre lavora? l'ho lasciato
    lavorare per ore senza che desse il minimo segno di vita, non riesco a
    capire se sta andando avanti o Ŕ bloccato...

    merlinO



  12. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    _merlinO_ ha spiegato il 31/10/08 :
    > Kintaro Hoe ha pensato forte :
    >
    >
    >> E' pi¨ semplice di quanto ti immagini, il master del primo canale EIDE Ŕ
    >> /dev/hda, lo slave /dev/hdb e cosý via..
    >> Per quanto riguarda i dischi SATA o SCSI i device si chiameranno /dev/sda,
    >> /dev/sdb...
    >>
    >> Ti basta un fdisk -l /dev/hda (ad esempio), per avere la lista delle
    >> partizioni attive sul disco e quindi riconoscerlo.
    >>
    >> Comunque, se non hai nessuno che ti pu˛ dare una mano, potresti usare ghost
    >> con l'opzione di copia bit-to-bit, che pi¨ o meno fa lo stesso lavoro di
    >> dd.

    >
    > Intanto ringrazio per la disponibilitÓ, le informazioni e il tempo che mi
    > state dedicando... :-)
    >
    > Allora qualche passo in avanti l'ho fatto, ho dovuto imparare anche qualcosa
    > di Linux...
    >
    > Ho fatto un tot di tentativi usando programmi diversi:
    > - Clonezilla: mi pare voglia lavorare con partizioni sane, non ho trovato il
    > modo di fare copie raw.
    > - G4L: non trova gli hd sdb/sdc, comunque non essendo certo di quale sia la
    > sorgente e quale la destinazione ho lasciato perdere
    > - Ghost e Driveimage: non ho trovato la copia raw, forse perchŔ ho recuperato
    > solo copie di "fortuna"
    > - Clonemaxx: vuole lavorare su partizioni sane
    >
    > Quindi ora sono tornato a RescueCD e il comando DD con questa linea di
    > comando:
    >
    > DD if=/dev/sdc of=/dev/sbd
    >
    > Ma c'Ŕ modo di capire cosa sta facendo mentre lavora? l'ho lasciato lavorare
    > per ore senza che desse il minimo segno di vita, non riesco a capire se sta
    > andando avanti o Ŕ bloccato...
    >


    MisÓ la seconda che hai detto purtroppo...



  13. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Nel suo scritto precedente, Lorenz ha sostenuto :

    > MisÓ la seconda che hai detto purtroppo...


    comunque Ŕ demenziale che un comando non dia segni di vitalitÓ... ho
    comunque deciso di lasciarlo lavorare per almeno 24 ore, la mole di
    dati da copiare Ŕ comunque piuttosto grande...

    merlinO



  14. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    (sostituzione )

    Nel suo scritto precedente, Lorenz ha sostenuto :

    > MisÓ la seconda che hai detto purtroppo...


    Ŕ demenziale che un comando non dia segni di vitalitÓ... ho comunque
    deciso di lasciarlo lavorare per almeno 24 ore, la mole di dati da
    copiare Ŕ piuttosto grande...

    merlinO



  15. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    _merlinO_ ci ha detto :
    > (sostituzione )
    >
    > Nel suo scritto precedente, Lorenz ha sostenuto :
    >
    >> MisÓ la seconda che hai detto purtroppo...

    >
    > Ŕ demenziale che un comando non dia segni di vitalitÓ... ho comunque deciso
    > di lasciarlo lavorare per almeno 24 ore, la mole di dati da copiare Ŕ
    > piuttosto grande...
    >


    Ti rinnovo i miei Auguri allora...)

    Fammi sapere se alla fine avrai recuperato qualche cosa...



  16. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    _merlinO_ wrote:
    > (sostituzione )
    >
    > Nel suo scritto precedente, Lorenz ha sostenuto :
    >
    >> MisÓ la seconda che hai detto purtroppo...

    >
    > Ŕ demenziale che un comando non dia segni di vitalitÓ... ho comunque
    > deciso di lasciarlo lavorare per almeno 24 ore, la mole di dati da
    > copiare Ŕ piuttosto grande...



    C'Ŕ modo invece, Ŕ scritto nel "man dd"
    apri un'altra shell e mandagli il segnale USR1

    Prima devi trovare il PID del processo dd: mentre dd Ŕ running,
    nell'altra shell fai:
    ps aux | less
    spostati coi tasti cursore e cerca la riga che a destra ha "dd", guardi
    il secondo campo da sinistra, un campo numerico di 4-6 cifre di solito,
    quello Ŕ il pid

    poi fai:
    kill -USR1 ilpid

    a questo punto nella prima shell dovrebbe aver stampato le statistiche
    mentre continua a funzionare. Puoi ripetere il kill per avere nuove
    statistiche.


  17. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Dopo dura riflessione, cow ha scritto :

    > C'Ŕ modo invece, Ŕ scritto nel "man dd"
    > apri un'altra shell e mandagli il segnale USR1
    >
    > Prima devi trovare il PID del processo dd: mentre dd Ŕ running, nell'altra
    > shell fai:
    > ps aux | less
    > spostati coi tasti cursore e cerca la riga che a destra ha "dd", guardi il
    > secondo campo da sinistra, un campo numerico di 4-6 cifre di solito, quello Ŕ
    > il pid
    >
    > poi fai:
    > kill -USR1 ilpid
    >
    > a questo punto nella prima shell dovrebbe aver stampato le statistiche mentre
    > continua a funzionare. Puoi ripetere il kill per avere nuove statistiche.


    ALLA GRANDE! :-)



  18. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    _merlinO_ ha detto questo venerdý :
    > Dopo dura riflessione, cow ha scritto :
    >
    >> C'Ŕ modo invece, Ŕ scritto nel "man dd"
    >> apri un'altra shell e mandagli il segnale USR1
    >>
    >> Prima devi trovare il PID del processo dd: mentre dd Ŕ running, nell'altra
    >> shell fai:
    >> ps aux | less
    >> spostati coi tasti cursore e cerca la riga che a destra ha "dd", guardi il
    >> secondo campo da sinistra, un campo numerico di 4-6 cifre di solito, quello
    >> Ŕ il pid
    >>
    >> poi fai:
    >> kill -USR1 ilpid
    >>
    >> a questo punto nella prima shell dovrebbe aver stampato le statistiche
    >> mentre continua a funzionare. Puoi ripetere il kill per avere nuove
    >> statistiche.

    >
    > ALLA GRANDE! :-)


    E quindi? L'HD sta facendo qualche cosa oppure Ŕ "fermo"?



  19. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Lorenz ha detto questo venerdý :

    > E quindi? L'HD sta facendo qualche cosa oppure Ŕ "fermo"?


    si ha finito proprio qualche minuto fa, sembra che abbia copiato tutti
    i 500GB...

    merlinO



  20. Re: Fare l'immagine di un disco a bassa velocitÓ

    Dopo dura riflessione, _merlinO_ ha scritto :

    > si ha finito proprio qualche minuto fa, sembra che abbia copiato tutti i
    > 500GB...


    Ora ho avviato Partition Table Doctor per cercare di ricorstruire le
    partizioni utilizzando l'hd nuovo (in quello vecchio si bloccava),
    anche questa sarÓ un'operazione molto lenta, il responso lo sapr˛
    domani...

    merlinO



+ Reply to Thread
Page 1 of 2 1 2 LastLast