[BQDS] Recupero dati (che novità!) - Storage

This is a discussion on [BQDS] Recupero dati (che novità!) - Storage ; Questa volta avevo agito bene, ai primi sintomi di malfunzionamento dell'hd (Samsung Spinpoint HJ501LJ) ne ho acquistato un nuovo (Seagate Barracuda 7200.11 500GB). Risultato: il Seagate è stato il primo a partire (ne stanno morendo un sacco), il Samsung l'ha ...

+ Reply to Thread
Results 1 to 11 of 11

Thread: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

  1. [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    Questa volta avevo agito bene, ai primi sintomi di malfunzionamento
    dell'hd (Samsung Spinpoint HJ501LJ) ne ho acquistato un nuovo (Seagate
    Barracuda 7200.11 500GB). Risultato: il Seagate è stato il primo a
    partire (ne stanno morendo un sacco), il Samsung l'ha seguito a ruota
    nel giro di una settimana.

    Ora mi trovo con due hd che presentano pressochè lo stesso difetto,
    anche se probabilmente per motivi diversi: sono correttamente
    riconosciuti dal sistema (WinXP) ma dopo qualche acccesso ai file
    s'inchiodano, spariscono riportando errori abbastanza seri nel file
    system. Riavviando il pc sono nuovamente riconosciuti, ma dopo poco
    scompaiono di nuovo. Allo stato attuale sono entrambi con grossi
    problemi sulla struttura delle partizioni. Nei vari tentativi ho già
    recuperato i dati da queste situazioni un po' di volte, ma non
    risolvendo il problema di base sono tornato sempre allo stesso punto.
    Ora gli hd scompaiono dal sistema prima di poter fare qualsiasi
    recupero quindi è un casino.

    Ora con tutta calma vorrei prima di tutto diagnosticare quale potrebbe
    essere il problema e quindi capire quale può essere una soluzione.
    Mi aiutate a capire quale potrebbe essere una buona strategia?



    Informazioni e considerazioni varie:

    Non ho idea se il problema sia meccanico o elettronico, ma scommetto
    sulla prima ipotesi.

    Tenderei ad escludere che a causare il problema sia qualcosa dentro al
    pc, ma per i prossimi tentativi ho deciso di spostare tutto su un'altra
    macchina, in modo da escludere anche la remota possibilità di qualche
    problema al chipset.

    Ho un minifrigo che potrebbe far lavorare i dischi a temperatura
    ridotta, vorrei provare a farli funzionare direttamente da li dentro
    per evitare possibili grippaggi.

    Vorrei provare se facendo lavorare gli hd in verticale cambia qualcosa,
    considerato che per ora hanno sempre lavorato in orizzontale.

    Ma le case non offrono qualche possiblità d'assistenza anche solo per
    la diagnosi del problema? Le ditte di recupero dati hanno prezzi
    inacessibili.

    Qualcuno m'ha detto che ha recuperato i dati con successo utilizzando
    linux, ma non conoscendo il sistema non sono in grado di valutare se è
    una leggenda, se è stato fortunato o cos'altro...

    AIUTO! :-)

    merlinO



  2. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    Nel suo scritto precedente, _merlinO_ ha sostenuto :
    > Questa volta avevo agito bene, ai primi sintomi di malfunzionamento dell'hd
    > (Samsung Spinpoint HJ501LJ) ne ho acquistato un nuovo (Seagate Barracuda
    > 7200.11 500GB). Risultato: il Seagate è stato il primo a partire (ne stanno
    > morendo un sacco), il Samsung l'ha seguito a ruota nel giro di una settimana.
    >
    > Ora mi trovo con due hd che presentano pressochè lo stesso difetto, anche se
    > probabilmente per motivi diversi: sono correttamente riconosciuti dal sistema
    > (WinXP) ma dopo qualche acccesso ai file s'inchiodano, spariscono riportando
    > errori abbastanza seri nel file system. Riavviando il pc sono nuovamente
    > riconosciuti, ma dopo poco scompaiono di nuovo. Allo stato attuale sono
    > entrambi con grossi problemi sulla struttura delle partizioni. Nei vari
    > tentativi ho già recuperato i dati da queste situazioni un po' di volte, ma
    > non risolvendo il problema di base sono tornato sempre allo stesso punto. Ora
    > gli hd scompaiono dal sistema prima di poter fare qualsiasi recupero quindi è
    > un casino.
    >
    > Ora con tutta calma vorrei prima di tutto diagnosticare quale potrebbe essere
    > il problema e quindi capire quale può essere una soluzione.
    > Mi aiutate a capire quale potrebbe essere una buona strategia?
    >
    >
    >
    > Informazioni e considerazioni varie:
    >
    > Non ho idea se il problema sia meccanico o elettronico, ma scommetto sulla
    > prima ipotesi.
    >
    > Tenderei ad escludere che a causare il problema sia qualcosa dentro al pc, ma
    > per i prossimi tentativi ho deciso di spostare tutto su un'altra macchina, in
    > modo da escludere anche la remota possibilità di qualche problema al chipset.
    >
    > Ho un minifrigo che potrebbe far lavorare i dischi a temperatura ridotta,
    > vorrei provare a farli funzionare direttamente da li dentro per evitare
    > possibili grippaggi.


    Amenochè dentro al case non hai temperature da savana, non credo
    che si tratti di questo...gli HD possono lavorare senza problemi
    anche a 50 gradi.

    >
    > Vorrei provare se facendo lavorare gli hd in verticale cambia qualcosa,
    > considerato che per ora hanno sempre lavorato in orizzontale.


    Nn cambierà nulla...

    >
    > Ma le case non offrono qualche possiblità d'assistenza anche solo per la
    > diagnosi del problema? Le ditte di recupero dati hanno prezzi inacessibili.


    Mah... le continue dipartite dei tuoi HD mi fanno pensare che
    non si tratti solo di coincidenze. Qui esiste misà un problema serio
    o all'alimentatore che non eroga correttamente le tensioni,
    specialmente sui +12V oppure alla MB stessa.

    >
    > Qualcuno m'ha detto che ha recuperato i dati con successo utilizzando linux,
    > ma non conoscendo il sistema non sono in grado di valutare se è una leggenda,
    > se è stato fortunato o cos'altro...
    >


    Puoi ad esempio leggere qui:

    http://v1doc.altervista.org/dwiki/do...#recupero_dati



  3. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    Lorenz ha usato la sua tastiera per scrivere :

    [...]
    > Mah... le continue dipartite dei tuoi HD mi fanno pensare che
    > non si tratti solo di coincidenze. Qui esiste misà un problema serio
    > o all'alimentatore che non eroga correttamente le tensioni, specialmente sui
    > +12 oppure alla MB stessa.


    Io sicuramente sfrutto a fondo gli hd, perchè ho il pc acceso da
    mattina a sera, sempre una marea di applicazioni attive, faccio
    conversioni che pesano moltissimo sui dischi, ecc. ecc. Ma faccio
    questo da anni e non ho mai avuto problemi finchè non ho incrociato
    partite di dischi fallate come quelle famose di Maxtor e Seagate (che
    sarà un caso ma da quando la prima stata acquisita dalla seconda i
    problemi han fatto lo stesso percorso).
    I dischi stanno diventando sempre più capienti e sempre più economici
    ma anche sempre più fragili. Un tempo mi sarei fidato a comprare i più
    economici sui mercati, ma dopo l'esperienza Maxtor avevo capito
    definitivamente che risparmiare 20euro è inutile se poi i dati vanno a
    ramengo. Questa volta m'ero informato per tempo, avevo scelto marche e
    modelli buoni (almeno il Samsung) ma non è bastato.

    > Puoi ad esempio leggere qui:
    > http://v1doc.altervista.org/dwiki/do...#recupero_dati


    Muchas gracias! :-)

    merlinO



  4. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    _merlinO_ wrote:
    > Io sicuramente sfrutto a fondo gli hd, perchè ho il pc acceso da
    > mattina a sera, sempre una marea di applicazioni attive, faccio
    > conversioni che pesano moltissimo sui dischi, ecc. ecc. Ma faccio
    > questo da anni e non ho mai avuto problemi finchè non ho incrociato
    > partite di dischi fallate come quelle famose di Maxtor e Seagate (che
    > sarà un caso ma da quando la prima stata acquisita dalla seconda i
    > problemi han fatto lo stesso percorso).


    Scusami ma personalmente credo che i tuoi problemi siano da riportare al
    resto del pc e *non* agli hard disks.
    Nel mio pc girano da più di un anno tre Maxtor SATA da 500GB, 24 ore al
    giorno 7 giorni su 7 e 31 giorni su 31.......
    Temperatura sui 30° ( e qui ti invito a verificare le temperature in giorno
    nel tuo pc, forse c'è qualcosa che non va..... )

    Tralaltro è da una vita che vado avanti a Maxtor.....mai trovato uno
    fallato. Fortuna? Forse...... ;-)



  5. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    Dopo dura riflessione, Francesco ha scritto :

    > Scusami ma personalmente credo che i tuoi problemi siano da riportare al
    > resto del pc e *non* agli hard disks.
    > Nel mio pc girano da più di un anno tre Maxtor SATA da 500GB, 24 ore al
    > giorno 7 giorni su 7 e 31 giorni su 31.......
    > Temperatura sui 30° ( e qui ti invito a verificare le temperature in giorno
    > nel tuo pc, forse c'è qualcosa che non va..... )


    Lo escludo anche perchè i problemi li ho avuti su pc diversi e in tempi
    diversi (i problemi di questo thread sono gli ultimi di una lunga
    serie).
    L'unico che poteva aver patito era il Samsung perché era montato vicino
    alla scheda video che faceva più caldo di una stufetta. Ma da un pezzo
    ho preso un case ben ventilato (Antec Three Hundred), sono stato
    attento montare i dischi con criterio e la temperatura degli ha è
    sempre stata praticamente fissa sui 36 gradi, che è assolutmanete
    normale.

    > Tralaltro è da una vita che vado avanti a Maxtor.....mai trovato uno fallato.
    > Fortuna? Forse...... ;-)


    Io Maxtor da 250GB ne ho acquistati quattro, ne ho mandato in
    sostituzione almeno dieci. Me li sostituivano in garanzia e morivano
    nelle prime ore di vita. Nello stesso periodo (2006, se non sbaglio
    l'anno che poi è entrata Seagate) tantissimi altri avevano problemi e
    si leggevano horror stories a bizzeffe. Adesso si comincia coi Seagate
    da 500...

    merlinO



  6. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    Contrariamente agli altri secondo me potrebbe essere un discorso di
    surriscaldamento. Più probabile per la parte elettronica altrimenti
    continuerebbero ad essere visti dal computer anche se darebbero errori
    di lettura sui blocchi.

    Proverei o col frigo che dicevi tu o con una ventola da HD tipo questa
    http://cgi.ebay.it/2-kit-Cooler-Cool...d=p3286.c0.m14
    "2 kit Cooler Cooling Fan for 3.5 PC HDD Hard Disk Drive"

    Occhio che la situazione sta degenerando velocemente come hai notato
    anche tu. Se è la parte elettronica come penso, c'è una parte di silicio
    che sta fondendo, creando un percorso conduttivo fra l'alimentazione e
    massa. Più passa corrente più si scalda più fonde più passa corrente.
    Quindi hai a disposizione pochi tentativi.

    Invece che accedere al filesystem potresti fare un dump bit-a-bit
    sequenziale di tutto il disco (verso un disco buono che tanto dovrai
    comprare). Siccome eviti seek lunghi, a seconda del problema questo
    potrebbe funzionare meglio.

  7. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    cow ha pensato forte :
    > Contrariamente agli altri secondo me potrebbe essere un discorso di
    > surriscaldamento. Più probabile per la parte elettronica altrimenti
    > continuerebbero ad essere visti dal computer anche se darebbero errori di
    > lettura sui blocchi.
    >


    Mah potrebbe essere... però generalmente gli HD possono
    funzionare per anni senza problemi anche con temperature
    d'esercizio prossime ai 50 gradi.



  8. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    cow ha pensato forte :

    > Contrariamente agli altri secondo me potrebbe essere un discorso di
    > surriscaldamento. Più probabile per la parte elettronica altrimenti
    > continuerebbero ad essere visti dal computer anche se darebbero errori di
    > lettura sui blocchi.
    >
    > Proverei o col frigo che dicevi tu o con una ventola da HD tipo questa
    > http://cgi.ebay.it/2-kit-Cooler-Cool...d=p3286.c0.m14
    > "2 kit Cooler Cooling Fan for 3.5 PC HDD Hard Disk Drive"
    >
    > Occhio che la situazione sta degenerando velocemente come hai notato anche
    > tu. Se è la parte elettronica come penso, c'è una parte di silicio che sta
    > fondendo, creando un percorso conduttivo fra l'alimentazione e massa. Più
    > passa corrente più si scalda più fonde più passa corrente. Quindi hai a
    > disposizione pochi tentativi.
    >
    > Invece che accedere al filesystem potresti fare un dump bit-a-bit sequenziale
    > di tutto il disco (verso un disco buono che tanto dovrai comprare). Siccome
    > eviti seek lunghi, a seconda del problema questo potrebbe funzionare meglio.


    Sto cercando di agire con molta calma. Il mio protocollo d'intervento
    attuale prevede una pausa di riflessione di una settimana prima di fare
    interventi invasivi :-)
    Due dischi nuovi li ho già comprati, a breve monto su un nuovo pc,
    piazzo il frighetto (tentar non nuoce) e tento col rescuecd che ho
    trovato tramite le faq indicate da lorenz...

    merlinO



  9. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    Lorenz wrote:
    > Mah potrebbe essere... però generalmente gli HD possono
    > funzionare per anni senza problemi anche con temperature
    > d'esercizio prossime ai 50 gradi.


    Sì certo se non fosse difettoso sì

    Forse mi sono espresso male: non credo che sia stato il calore
    dell'ambiente ad ucciderlo, ma il freddo forse gli può allungare la vita
    un po' per tirare fuori i dati.

  10. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    Sembra che cow abbia detto :
    > Lorenz wrote:
    >> Mah potrebbe essere... però generalmente gli HD possono
    >> funzionare per anni senza problemi anche con temperature
    >> d'esercizio prossime ai 50 gradi.

    >
    > Sì certo se non fosse difettoso sì
    >
    > Forse mi sono espresso male: non credo che sia stato il calore dell'ambiente
    > ad ucciderlo, ma il freddo forse gli può allungare la vita un po' per tirare
    > fuori i dati.


    Ah ok... in questo caso concordo ;-)



  11. Re: [BQDS] Recupero dati (che novità!)

    _merlinO_ wrote:
    > Lo escludo anche perchè i problemi li ho avuti su pc diversi e in
    > tempi diversi (i problemi di questo thread sono gli ultimi di una
    > lunga serie).
    > L'unico che poteva aver patito era il Samsung perché era montato
    > vicino alla scheda video che faceva più caldo di una stufetta. Ma da
    > un pezzo ho preso un case ben ventilato (Antec Three Hundred), sono
    > stato attento montare i dischi con criterio e la temperatura degli ha
    > è sempre stata praticamente fissa sui 36 gradi, che è assolutmanete
    > normale.


    Scusami se mi permetto di insistere: controlla le tensioni
    dall'alimentatore.



+ Reply to Thread