HD per NAS - Storage

This is a discussion on HD per NAS - Storage ; ciao >> attenzione che per "funzionamento", si intende funzionamento vero, >> discho che riceve/trasmette dati, testine in movimento,ecc cosa che >> ben diversa dalla sola accensione (dove le testine sono ferme). >> se tu prevedi un uso "reale" inferiore ...

+ Reply to Thread
Page 2 of 2 FirstFirst 1 2
Results 21 to 24 of 24

Thread: HD per NAS

  1. Re: HD per NAS

    ciao
    >> attenzione che per "funzionamento", si intende funzionamento vero,
    >> discho che riceve/trasmette dati, testine in movimento,ecc cosa che
    >> ben diversa dalla sola accensione (dove le testine sono ferme).
    >> se tu prevedi un uso "reale" inferiore alla 6/8 ore un hd nomale va
    >> gia bene, oltre .. da valutare

    >
    >Ma guarda... saran 6 anni che uso uno "scrauso" Quantum Fireball nel muletto
    >che sta acceso almeno 10 ore al giorno per il p2p ed ancora li bello che
    >funzionante :P


    guarda ... anch'io, anzi ho delle macchine che sono accese da 5anni
    senza mai essere state spente, ma l'accesso al disco praticamente
    nullo, e un mulo, non fa certamente molto traffico sul disco

    se permetti faccio una risposta cumulativa, che meglio


    quello che probabilmente non sono riuscito a far capire che un disco
    non ha solo lo stato di acceso/spento, ma anche lo stato
    "uso/funzionamento".
    ora se vero che tutti i dischi (+o- se ben ventilati) sono in grado
    di rimanere accesi per giorni senza problemi, non vero che sono in
    grado di gestire del traffico medio/pesante per lo stesso tempo
    (ripeto testine che lavorano, non ferme, dati che vengono
    letti/scritti, ecc).
    questo quanto, poi casi particolari ci sono, ne conosciamo tutti,
    dal disco megagalattico che si rotto dopo 3 minuti, a quello scrauso
    che funziona da 7 anni senza problemi

    spero di essere stato chiaro.

    nei dischi della serie "enterprise", di solito venfgono
    sovradimensionate/modificate alcune parti, e viene modificata la
    logica di funzionamento, per avere una maggior affidabilita a scapito
    delle prestazioni.
    ed ovvio che stiamo sempre parlando di dischi paragonabili,
    paragonare un sata 7200rpm con un 15Krpm sas come confrontare la
    cioccolata con la $altrasostanzamarron proprio non centrano nulla.

  2. Re: HD per NAS


    "r3lative" ha scritto nel messaggio
    news:3q13t310n44ms0s8tivm64hk86oca1teos@4ax.com...
    > ciao
    > >> attenzione che per "funzionamento", si intende funzionamento vero,
    > >> discho che riceve/trasmette dati, testine in movimento,ecc cosa che
    > >> ben diversa dalla sola accensione (dove le testine sono ferme).
    > >> se tu prevedi un uso "reale" inferiore alla 6/8 ore un hd nomale va
    > >> gia bene, oltre .. da valutare

    > >
    > >Ma guarda... saran 6 anni che uso uno "scrauso" Quantum Fireball nel

    muletto
    > >che sta acceso almeno 10 ore al giorno per il p2p ed ancora li bello

    che
    > >funzionante :P

    >
    > guarda ... anch'io, anzi ho delle macchine che sono accese da 5anni
    > senza mai essere state spente, ma l'accesso al disco praticamente
    > nullo, e un mulo, non fa certamente molto traffico sul disco


    Beh insomma... il mulo alla lunga "stressa" abbastanza l'HD

    >
    >
    > >

    > nei dischi della serie "enterprise", di solito venfgono
    > sovradimensionate/modificate alcune parti, e viene modificata la
    > logica di funzionamento, per avere una maggior affidabilita a scapito
    > delle prestazioni.


    Vengono pi che altro "affinati" i motori e il voice coil e semmai la logica
    di movimentazione delle gruppo portatestine da parte del firmware... per il
    resto non cambia nulla.

    > ed ovvio che stiamo sempre parlando di dischi paragonabili,
    > paragonare un sata 7200rpm con un 15Krpm sas come confrontare la
    > cioccolata con la $altrasostanzamarron proprio non centrano nulla.


    Cio intendi dire che gli HD SCSI / SAS son costruiti peggio dei normali HD
    per sistemi desktop, seppur con la "scrittina" Enterprise?




  3. Re: HD per NAS

    Ciao
    >> guarda ... anch'io, anzi ho delle macchine che sono accese da 5anni
    >> senza mai essere state spente, ma l'accesso al disco praticamente
    >> nullo, e un mulo, non fa certamente molto traffico sul disco

    >
    >Beh insomma... il mulo alla lunga "stressa" abbastanza l'HD


    a meno che tu non abbia un mulo connesso ad una dorsale a 100mb, mi sa
    che il disco lavora in modo abbastanza basso
    hai presente un db di 2/300gb che viene usato 24x24, o un server con
    una decina di vm, ecco io per stress, intendo quello

    >> nei dischi della serie "enterprise", di solito venfgono
    >> sovradimensionate/modificate alcune parti, e viene modificata la
    >> logica di funzionamento, per avere una maggior affidabilita a scapito
    >> delle prestazioni.

    >
    >Vengono pi che altro "affinati" i motori e il voice coil e semmai la logica
    >di movimentazione delle gruppo portatestine da parte del firmware... per il
    >resto non cambia nulla.

    e ti pare poco ... cosa resta i piatti, e lo chassis ... manco
    l'etichetta uguale

    >> ed ovvio che stiamo sempre parlando di dischi paragonabili,
    >> paragonare un sata 7200rpm con un 15Krpm sas come confrontare la
    >> cioccolata con la $altrasostanzamarron proprio non centrano nulla.

    >
    >Cio intendi dire che gli HD SCSI / SAS son costruiti peggio dei normali HD
    >per sistemi desktop, seppur con la "scrittina" Enterprise?


    esatto ho invertito

    ciao

  4. Re: HD per NAS


    "r3lative" ha scritto nel messaggio
    news:8i66t39a9ofm62s328ljbq4ds6d0qhtcfn@4ax.com...
    > Ciao
    > >> guarda ... anch'io, anzi ho delle macchine che sono accese da 5anni
    > >> senza mai essere state spente, ma l'accesso al disco praticamente
    > >> nullo, e un mulo, non fa certamente molto traffico sul disco

    > >
    > >Beh insomma... il mulo alla lunga "stressa" abbastanza l'HD

    >
    > a meno che tu non abbia un mulo connesso ad una dorsale a 100mb, mi sa
    > che il disco lavora in modo abbastanza basso


    Non importa il transfer rate che deve sostenere, ma il continuo
    leggere/scrivere piccole porzioni di dati porta comunque l'HD a farlo
    lavorare in maniera consistente... specie se lo usi almeno 15 ore al giorno.

    > hai presente un db di 2/300gb che viene usato 24x24, o un server con
    > una decina di vm, ecco io per stress, intendo quello


    Beh e in quella situazione di certo non ci metto degli HD per desktop a fare
    quei lavori li...;D

    >
    > >> nei dischi della serie "enterprise", di solito venfgono
    > >> sovradimensionate/modificate alcune parti, e viene modificata la
    > >> logica di funzionamento, per avere una maggior affidabilita a scapito
    > >> delle prestazioni.

    > >
    > >Vengono pi che altro "affinati" i motori e il voice coil e semmai la

    logica
    > >di movimentazione delle gruppo portatestine da parte del firmware... per

    il
    > >resto non cambia nulla.


    > e ti pare poco ... cosa resta i piatti, e lo chassis ... manco
    > l'etichetta uguale


    Vengono solo "affinati"... ma la tipologia di motori rimane sempre la
    medesima, altrimenti costerebbero ben di pi ;-)

    >
    > >> ed ovvio che stiamo sempre parlando di dischi paragonabili,
    > >> paragonare un sata 7200rpm con un 15Krpm sas come confrontare la
    > >> cioccolata con la $altrasostanzamarron proprio non centrano nulla.

    > >
    > >Cio intendi dire che gli HD SCSI / SAS son costruiti peggio dei normali

    HD
    > >per sistemi desktop, seppur con la "scrittina" Enterprise?

    >
    > esatto ho invertito


    Ah ecco...;D




+ Reply to Thread
Page 2 of 2 FirstFirst 1 2